Inibitoria utilizzo sigla “ASSOMIL”

Aprile 08, 2021

Spett.le Associazione Sindacale Militari (ASSOMIL),

la Federazione Lavoratori Militari (FLM), in persona del suo Legale Rappresentante e Segretario Generale nazionale Giuseppe de FINIS, regolarmente costituita in forza di atto pubblico notarile registrato a Padova in data 22/09/2020 al n. 30758 Serie 1T, è venuta a conoscenza che, in data 19 marzo c.a. avete ottenuto il previsto assenso ministeriale con l’utilizzo, da parte Vostra, della sigla “ASSOMIL”, per identificare in forma riassuntiva la propria compagine.
Ebbene, lo scrivente Legale Rappresentante evidenzia che, come da proprio Statuto, inviato ed approvato dal Ministro della Difesa, a seguito del quale è stato decretato il previsto
accoglimento dell’istanza di assenso in data 07/08/2019 per la Federazione Lavoratori Militari (FLM), nella propria struttura organizzativa sono inseriti Enti della Federazione tra i quali quello denominato, ai sensi dell’art 129 dello Statuto, “ASSOMIL” (Ente Federale Turistico, Ricreativo e Assistenziale per l’organizzazione del turismo sociale, dell’attività nel tempo libero e dell’assistenza in materia fiscale e previdenziale e servizi/convezioni per il personale in servizio e/o ausiliaria in regola con il tesseramento alla FLM).
Si ritiene dunque che l’utilizzo della suindicata forma riassuntiva possa generare evidente “confondibilità”, mettendo in pericolo il complesso di valori e finalità perseguite dalla
Federazione Lavoratori Militari e, pertanto, si

INIBISCE

alla Associazione Sindacale Militari l’utilizzo, anche in forma riassuntiva, della sigla “ASSOMIL ovvero ASSO.MIL.”, con

DIFFIDA

la prefata Associazione a rimuovere tale parola da ogni atto/documento e comunicazione riferibile alla medesima, dandone immediato riscontro allo scrivente in forma certa
e documentata all’indirizzo di posta elettronica certificata flm@pec.flm-militari.com

,
CHIEDE

al Ministero della Difesa, in persona del Sig. Ministro, a cui la presente è indirizzata per conoscenza, di adottare ogni dovuto provvedimento, al fine di rivedere l’assenso concesso
all’Associazione oggetto dell’attuale comunicazione, ovvero annullare lo stesso per i motivi poc’anzi specificati, con preghiera di darne comunicazione in forma certa e documentata allo scrivente all’indirizzo di posta elettronica certificata flm@pec.flm-militari.com .
Nel restare a disposizione per ogni chiarimento ritenuto utile al riguardo, corre l’obbligo avvisare che, decorsi vanamente giorni 5 (cinque) dalla ricezione della presente, verranno
adite le competenti sedi, anche giudiziarie, per la tutela dei diritti tutti della Federazione Lavoratori
Militari (FLM), ivi compresi quelli risarcitorei.

FLM – Diffida ASSOMIL

Articoli Correlati

0 commenti

error: Contenuto di proprietà della Federazione Lavoratori Militari - FLM.
Share This