CHIARIMENTI, SUI REALI OBBIETTIVI DEGLI OPS…

da | Mag 18, 2022 | family_support, Generale, Morale e Welfare, Personale, Soggiorni

La Segreteria Nazionale Family Support della Federazione Lavoratori Militari-FLM a seguito delle numerosissime richieste pervenute dai propri iscritti, richiede chiarimenti alle autorità competenti.

Nelle more della controversia vi sono diversi interrogativi a cui risulta difficile dare delle risposte.

Ad oggi, un numero importante di utenti dell’esercito (in servizio), stanno ricevendo, a seguito di invio istanza di partecipazione ai soggiorni,

“un secco, perentorio e piuttosto celere diniego, per incapienza delle BLA”.

– È possibile che dopo un così breve tempo dall’invio dell’istanza, il personale preposto alla lavorazione di essa, sia stato già capace di deciderne le sorti?

-Oppure essa è semplicemente una risposta automatica, mandata di default dal sistema?

– È possibile che durante il primo giorno utile all’invio, del personale in servizio, monoreddito, con 2/3 figli a carico e facente parte della categoria meno remunerata, abbia ricevuto un diniego per incapienza?

– È possibile che nei turni dove il personale in servizio ha ricevuto un diniego, non sia presente nessuno del personale in quiescenza?

La Federazione Lavoratori Militari-FLM evince tristemente che tale gestione delle prenotazioni , oltre a creare malumori e perdita di fiducia a causa della scarsa trasparenza, denoti oltremodo , una gestione discutibile delle istanze di partecipazione presso le BLA, poiché il criterio usato risulterebbe piuttosto opinabile.

Inoltre, studiando con attenzione la direttiva sui soggiorni (ultima pubblicata anno 2020) notiamo, che a pag.102 della direttiva sopracitata vi è la ripartizione percentuale del personale in servizio.

Dette percentuali risultano ripartite in modo equo, peccato però, che gli organici delle varie categorie d’interesse, siano numericamente molto differenti, dando così, un importante vantaggio alla categoria organicamente più esigua (per giunta più abbiente).

Gli OPS non dovrebbero solo “apparire” come una risorsa, essi dovrebbero risultare, in modo inconfutabile, uno strumento di protezione sociale.

Probabilmente la scrivente O.S. ha finora frainteso il reale obbiettivo degli ops, facendosi sopraffare dal significato dell’acronimo.

Ciò nonostante la Federazione Lavoratori Militari-FLM coglie l’occasione per ringraziare il V RAG per il lavoro svolto nell’ultimo decennio, atto al miglioramento delle strutture ricettive di Forza Armata, pur essendoci scarse risorse finanziarie, ed auspica, che le criticità espresse dalla FLM siano percepite, come fattive espressioni di miglioramento.

                      Segreteria Generale FLM

lettera OPS Family Support

 

error: Contenuto di proprietà della Federazione Lavoratori Militari - FLM.
Share This