diffida al controllo sanitario militari sottoposti a vaccino anti coronavirus SARS-CoV-2.

Stimatissimi Sig. Presidente del Consiglio dei Ministri, Sigg. Ministri della Repubblica, Sigg. Capi
di Stato Maggiore, Direttore Generale e Comandanti Generali,
la presente è scritta nell’interesse degli iscritti alla Federazione Lavoratori Militari
(FLM) – Associazione Professionale Militare a Carattere Sindacale, in persona del suo Segretario
Generale Nazionale e Legale Rappresentante.
Ha destato grande preoccupazione nella nostra O.S. la notizia riportata su fonti aperte
e media nazionali, secondo cui nei giorni scorsi ai militari appartenenti alle Forze Armate e ai Corpi
di Polizia ad ordinamento militare, sarebbe stata somministrata una dose vaccinale afferente a lotti
vaccinali ASTRAZENECA, dapprima attenzionati dall’A.I.FA. (Agenzia Italiana del Farmaco) e
dall’EMA (European Medicines Agency) e dei quali immediatamente se ne sarebbe stato sospeso
l’utilizzo, poiché sequestrati in via cautelativa dai carabinieri del N.A.S. (Nucleo Anti
Sofisticazioni).

Articoli Correlati

0 commenti

error: Contenuto di proprietà della Federazione Lavoratori Militari - FLM.
Share This